fbpx

App di delivery: quali scegliere? Ecco il consiglio di Assaporami

Sei un ristoratore e non sei sicuro che il tuo ristorante abbia bisogno di iscriversi a un’app di delivery? Oppure vorresti farlo, ma non sai quale app scegliere o come iscriverti? In questo articolo ti spieghiamo perché le app di delivery sono un’opportunità da cogliere il prima possibile.

Leggi l’articolo per scoprire a quale app affidarti e come muovere i primi passi

I numeri del digital food delivery app parlano chiaro

Sempre più persone si affidano alla comodità delle app di delivery. In pochi click è infatti possibile ordinare le pietanze che più ci piacciono, dalla brioche della colazione a raffinati piatti gourmet o sushi, passando per i classici come la pizza e l’hamburger con patatine fritte.

Grazie a queste app è possibile scegliere tra tanti differenti menù e avere la possibilità di pagare online, senza doversi preoccupare di contante o resto. Dalla pandemia in poi sempre più persone si affidano a queste app per gustare i loro piatti preferiti nella comodità di casa. Infatti, come segnala Food Affairs, nel 2021 il mercato del digital food delivery ha registrato un +59% rispetto al 2020, per un valore di 1,5 miliardi di euro.

Sei un ristoratore? Ecco i vantaggi

I vantaggi delle app di food delivery non sono finiti qui e soprattutto non riguardano solo i clienti finali! Anche per i ristoratori utilizzare una di queste app può essere una strategia vincente. Investire in una o più app di delivery significa, prima di tutto, avere maggiore visibilità e raggiungere i clienti a casa loro. Anche, e soprattutto, quelli di una zona differente da quella del tuo ristorante.

Il vantaggio più grande è uno: poter vendere il proprio menù in delivery senza dover assumere personale dedicato. Questo permette un’organizzazione più efficiente e semplice, e qualche pensiero in meno. Per esempio, consegnare in periodo di feste non sarà più un problema: non sei tu che devi garantire la presenza del personale, ma l’app a cui ti appoggi!

FoodRacers: l’app di delivery italiana che capisce i ristoratori

Non è facile orientarsi tra le varie app che erogano il servizio di delivery: sembrano simili, ma non lo sono. Noi di Assaporami consigliamo FoodRacers. Perché? È radicata nel territorio: nasce nel 2015 a Treviso, da un’idea di Andrea Carturan. 

Questo significa che i suoi valori combaciano con quelli dei ristoratori italiani. Portare in tavola il buon cibo è la loro missione principale. FoodRacers è diffuso in 56 città e a oggi registra 1.7 milioni di ordini, e 1600  ristoranti affiliati.

Come muovere i primi passi su FoodRacers

Se hai deciso di affiliarti a FoodRacers e cogliere l’opportunità di raggiungere sempre più clienti non devi fare altro che andare sulla pagina ufficiale. Come vedrai non sono previsti costi fissi!

Se hai dubbi, Assaporami Agency potrà supportarti durante il processo di iscrizione e anche realizzare il servizio fotografico per il tuo menù! Siamo convinti che la fotografia ha un potere enorme: una bella foto di un piatto, si sa, ha il potere di farci venire l’acquolina in bocca. Una brutta foto invece può anche farci passare la fame! Affidandoti a noi potrai creare la tua vetrina anche su FoodRacers.

Diventa racer e porta a casa un guadagno extra

Un’altra opportunità fornita da FoodRacers è quella di poter svolgere un lavoro flessibile e in totale autonomia. Infatti la ricerca di racer è sempre aperta e se stai cercando un secondo lavoro o un lavoretto questa soluzione potrebbe fare al caso tuo! Scegli tu quando lavorare: organizzi il tuo tempo libero e guadagni su ogni consegna portata a termine. Trovi tutte le informazioni per candidarti su questa pagina.